6 dicembre 2016

Seminario - Il gioco infantile: sguardi e sfaccettature

Che ruolo ha oggi il gioco nello sviluppo del bambino? Esistono nuove prove scientifiche in merito alla sua importanza? Quali caratteristi-che specifiche assume il gioco del bambino disabile e in che modo il suo studio contribuisce alla conoscenza nel settore? Si può, o si deve, insegnare attraverso il gioco? Come farlo? Quali, ieri e oggi, il significato e la percezione del rischio, nel gioco infantile?
La giornata seminariale internazionale scaturisce come uno degli esiti dei primi anni di lavoro dell’Azione europea “LUDI – Play for Children with Disabilities”, di cui UNIVDA è coordinatrice a livello europeo e si propone di offrire una fotografia del panorama attuale degli studi sul gioco infantile, scandagliando il tema sotto prospettive multiple. Il Seminario infatti raduna studiosi di varie discipline e di diversi Paesi, esperti che hanno approfondito il tema da angolature differenti e tratterà il gioco infantile in modo originale e innovativo, attraversando i settori pedagogico-didattico, sociologico, psicologico e approfondendone sia aspetti di sfondo che esperienze di dettaglio.
L’evento è organizzato dalla Sezione di Pedagogia del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università della Valle d’Aosta, in collaborazione con la Sovraintendenza agli Studi della Regione. È inoltre patrocinato dalla Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze, dalla Società Italiana di Pedagogia e dalla Società Italiana di Pedagogia Speciale.
Notizia integrale qui: http://www.siped.it/seminario-internazionale-gioco-infantile-sguardi-sfaccettature-13-dicembre-aosta/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com