25 febbraio 2016

Parco inclusivo: dove il gioco non ha handicap

“Quando si parla di bambini disabili si pensa alle cure mediche, agli ausili e ci si dimentica che sono bambini che hanno bisogno di giocare come gli altri.” A Malnate il primo progetto di parco inclusivo della Provincia di Varese.
Emanuela Solimeno, Maristella Schiavulli, Davide Gardon e Valentino Statella, quattro persone davvero speciali che sono riuscite, in soli otto mesi, a realizzare il primo progetto di parco giochi inclusivo in provincia di Varese.
Emanuela Solimeno, cos’è un parco giochi inclusivo?
Un parco inclusivo è un parco privo di barriere architettoniche, con accorgimenti che permettono a tutti i bambini (disabili e non) di poter accedere e di poter vivere l’esperienza del gioco, fondamentale per un corretto sviluppo cognitivo e una corretta educazione alla socialità.
Cosa trovo in un parco inclusivo?
Si presenta come un parco giochi normale (scivoli altalene, giochi multifunzione) ma con accorgimenti che permettono l’accesso anche a bambini con disabilità motorie gravi...
Sarete il primo parco inclusivo della provincia di Varese. Sapete se anche altri seguiranno il vostro esempio?
Una volta presentato il progetto in conferenza stampa abbiamo avuto dimostrazione di interesse da parte di altri Comuni che hanno reputato l’idea buona. Tra questi Varese e Besozzo, che hanno già concretamente avviato la fase di progettazione e che con tutta probabilità realizzeranno i loro parchi.
Per leggere l'intervista completa clicca qui: http://www.lisdhanews.it/attualitared/attualitan/parco-inclusivo-dove-il-gioco-non-ha-handicap

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com