30 dicembre 2015

Sassari: in arrivo altalene per carrozzine

SASSARI. La campagna di sensibilizzazione e la raccolta fondi avviate dai Guardian Angels e dalla Uildm, ha prodotto i primi frutti. «In un mese siamo riusciti a raccogliere circa 6mila euro – dice il leader dei Guardian Angels Pier Paolo Pintus – significa che siamo già in grado di installare due altalene per disabili, visto che il costo di ciascuna si aggira sui 2mila euro, più le spese di posa e di certificazione per la sicurezza».
A Sassari finora non esiste un solo parco che possa offrire delle attrezzature ludiche adatte anche per bambini costretti su una sedia a rotelle. E questa è una gravissima carenza anche in termini di sensibilità sociale.
I Guardian Angels e la Uildm vorrebbero contribuire ad arricchire di servizi i parchi più frequentati in città: «Sicuramente quello di via Montello – spiega Pier Paolo Pintus – ma anche via Tavolara e, se raccoglieremo ulteriori risorse, anche via Venezia.
La raccolta di fondi ha funzionato attraverso il passaparola, grazie ai social network e attraverso la promozione sulla pagina Facebook “Le altalene del futuro. Sassari per i parchi inclusivi”.

Noi, come ormai facciamo da tempo, ci domandiamo quanto un'altalena per carrozzine possa rendere un parco inclusivo. Quanto sia giusto scegliere questo tipo di gioco rispetto ad uno che può essere utilizzato contemporaneamente da tutti i bambini. I bambini hanno bisogno di stare insieme, di conoscersi, confrontarsi, solo così potranno imparare ad accettarsi e fare amicizia. Un gioco, come una giostrina girevole con accesso anche per le carrozzine, una casetta o una nave accessibile permetto ai bambini di giocare INSIEME.

Per leggere la notizia clicca qui:
http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2015/12/29/news/in-citta-due-nuove-altalene-per-i-disabili-1.12692573

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com