19 marzo 2015

365 giorni

365 giorni di attività! Strano ma vero! Circa un anno fa io e la socia ci siamo guardate negli occhi e ci siamo dette: facciamo qualcosa per portare almeno un gioco inclusivo a Santarcangelo così che Samuele e Cristian possano andare al parco e divertirsi sugli stessi giochi insieme ad altri bambini. 
Il 19/03/2014, un anno fa, sul quotidiano La Voce di Romagna veniva pubblicato il primo articolo, scritto da me, sui parchi giochi inclusivi. All'inizio non sapevamo come muoverci, non conoscevamo le ditte che vendono giochi inclusivi, non sapevamo in quali città fossero presenti i giochi adatti a tutti i bambini... Oltre a occuparci di Santarcangelo, visto che l'argomento ci pareva potesse interessare anche altre persone, abbiamo deciso di aprire la pagina facebook e il blog per mettere a disposizione di tutti le notizie raccolte. 
Sin dall'inizio la gente si è dimostrata molto interessata, tanto che dopo un solo mese la pagina aveva già 3.500 followers, (oggi 6.800). Il 18/05/14 abbiamo sensibilizzato tanta gente grazie a un banchetto informativo presso Santarcangelo, in luglio abbiamo effettuato una gita in un parco inclusivo vicino Padova e Saverio ha realizzato un bellissimo video, (che tra YouTube e fanpage è stato visto da quasi 150.000 persone). Ci hanno aiutato tantissime persone e quindi diciamo grazie a tutti perché i risultati sono stati raggiunti anche grazie a tutti coloro che ci hanno dato una mano pubblicando articoli cartacei e online sui parchi giochi inclusivi regalandoci grande visibilità. Sono apparsi articoli, foto e interviste su quotidiani locali, qualche rivista, siti, blog, portali... La visibilità ha portato tante persone a scriverci messaggi su facebook e mail per chiedere informazioni riguardo a questi giochi che possono essere utilizzati proprio da tutti i bambini. Nel giugno di anno scorso Luciana Littizzetto ha parlato di noi durante la trasmissione La Bomba su Radio DeeJay e uno dei Camminatori Folli che era all'ascolto ha pensato che sarebbe stato bello poter realizzare un parco inclusivo anche a Livorno.
Cosa è cambiato in questi 365 giorni? A Santarcangelo è stata installata una giostra per tutti i bambini nel parco centrale della città, a Livorno entro l'estate sarà inaugurato il parco inclusivo e in tante altre città si sta lavorando per l'installazione di giochi nei parchi e giardini. Il blog in 365 si è arricchito di notizie, dalla mappa dei parchi inclusivi in Italia alle foto dei giochi installati, all'elenco delle ditte che vendono giochi per tutti. Ormai quasi ogni giorno arriva un messaggio o una mail a cui noi rispondiamo sempre con piacere. Anche a Rimini, sempre nella nostra Romagna, si sta lavorando al progetto del parco inclusivo e siamo state invitate a partecipare agli incontri insieme ai tecnici e ai rappresentanti delle altre associazioni presenti sul territorio.
In questo giorno, che per noi è il compleanno della pagina facebook e del blog, vogliamo dirvi 365 volte GRAZIE! A tutti coloro che sono impegnati in un progetto diciamo: continuate a inseguire il vostro sogno! Lo sappiamo che strada è lunga e costellata di ostacoli ma non ci si può arrendere perché l'obiettivo è importante, IL DIRITTO AL GIOCO DI TUTTI I BAMBINI
Oggi, nel giorno in cui festeggiamo 365 giorni di attività anche NewsRimini, (Rimini Social 2.0), ci ha fatto un regalo: PARCHI INCLUSIVI: QUALCOSA SI MUOVE?
E ricordatevi cosa recita l'Articolo 31 della Convenzione sui diritti dell'infanzia
Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com