2 gennaio 2015

Suvereto, ristrutturazione parco giochi

Suvereto, (Livorno). SUVERETO. Arriva il nuovo parco giochi: sarà recuperato e attrezzato anche per i disabili.
I lavori prevedono una ristrutturazione completa.
«Per la sicurezza e la gioia dei bambini saranno sostituiti alcuni giochi ormai in pessimo stato, con un nuovo grande castello ponte, un gioco campana - commenta il capogruppo consiliare Marco Cecchi - e soprattutto, ci riempe d'orgoglio la possibilità di aggiungere un dondolo a norma per diversamente abili, rendendo così il parco giochi di Suvereto adatto a tutti».
Per leggere la notizia clicca qui: http://iltirreno.gelocal.it/piombino/cronaca
È bello leggere notizie di questo genere e sapere che i diritti dei bambini con disabilità vengono presi in considerazione. Però, come sempre, le nostre riflessioni: per dondolo per disabili si intende l'altalena per carrozzine? Questo tipo di altalena sta spuntando, come funghi quando c'è tanta umidità, ovunque. È giusto pensare anche ai bambini con disabilità motoria ma soprattutto è corretto tener conto di tutti i bambini con disabilità e soprattutto sarebbe bello che TUTTI i bambini potessero giocare insieme e per questo motivo esistono i giochi inclusivi ovvero giochi che possono essere utilizzati da tutti: bambini con disabilità e bambini normodotati. Esistono strutture gioco, (castelli, navi, ...), con le rampe al posto delle scale, esistono sabbiere o piste per biglie sopraelevate, pannelli sensoriali e/o tattili adatti a tutti i bimbi, altalene a cestone, giostrine girevoli su cui possono salire contemporaneamente bambini che usano la carrozzina e bambini che possono correre. Scegliendo giochi inclusivi si rende il parco adatto a tutti e si regala la possibilità di giocare insieme così che bambini possano conoscersi, interagire e fare amicizia. Soprattutto si regala a un bambino con disabilità fiducia e, una volta tanto, la dimostrazione che non sempre è necessario usare oggetti, giochi o attrezzi diversi perché con alcuni accorgimenti si può rendere un parco a misura di tutti abbattendo le barriere fisiche e mentali. Va bene anche l'altalena per carrozzine ma non solo quella! Scegliete giochi che possano essere usati da TUTTI.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com