22 aprile 2014

tuttoperlamamma dice di noi

Il gioco è un diritto per tutti i bambini sancito dalla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia ma basta passeggiare nella maggior parte dei parchi pubblici per capire che il gioco non è per tutti o, peggio, non è accessibile a tutti.
Due mamme, Claudia e Raffaella, si sono recate  in due piccoli parchi di Santarcangelo di Romagna con i loro bambini ed hanno trovato gradini troppo grandi per una carrozzella, erba alta e giochi inaccessibili. Hanno pensato di usare i moderni mezzi di comunicazione come i social network, i blog e i siti di mamme per sensibilizzare le persone.
Per leggere l'articolo clicca qui: Il parco inclusivo, accessibile a tutti

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com