2 novembre 2016

Così facile da scrivere, ma così difficile da realizzare

Lunedì in Romagna le scuole erano chiuse e così ho proposto ai bimbi di andare a giocare in un parco definito inclusivo, inaugurato qualche settimana fa in un paesino vicino a noi. Cristian appena posate le ruote della spider sul prato sintetico esclama: "mamma ma secondo te qui io con che cavolo gioco?!"

E come dargli torto? Non so neanche spiegarvi cosa ho provato per l'ennesima volta a guardare il suo viso deluso. Parco giochi inclusivo... Così facile da scrivere, ma così difficile da realizzare. Ecco non aggiungo altro.

Raffaella.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Tutto il materiale presente in questo sito è protetto dalle norme a tutela del diritto d'autore e non può essere utilizzato senza nostro consenso, (quindi non è possibile usare la funzione copia/incolla e ripubblicare i nostri articoli). Potrete invece sempre contattarci per chiederci l'autorizzazione a usare il nostro materiale, (spesso ripubblicato su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti previo contatto). È anche possibile fare corte citazioni, (diritto di citazione), dei nostri testi, citandoci come fonte e inserendo un link al post originale. In particolare tutte le immagini pubblicate sul sito sono di nostra proprietà, come certifica il watermark che non va rimosso in alcun caso. Ci riserviamo di fare intervenire il nostro legale nel caso il nostro materiale venga usato senza nostro consenso e non rispettando la normativa vigente sul diritto d'autore.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com