26 ottobre 2016

SFIDA ALLE AZIENDE CHE PRODUCONO GIOCHI PER PARCHI

Noi la sfida la lanciamo... Alle aziende che producono giochi per parchi e si occupano di aree giochi inclusive, (lo sappiamo che leggete i nostri post). Perché, al posto di riempire le pagine dei vostri siti dedicate ai "giochi inclusivi" o "giochi per disabili" con immagini di giochi che presi singolarmente non sono per nulla inclusivi, non dedicate invece una pagina ad eventuali esempi di progetti di "parchi inclusivi"? A noi, oggi come oggi, sembra assurdo dedicare una pagina ai "giochi inclusivi" quando in un parco inclusivo possono essere installati giochi di ogni tipo e non sono da escludere giochi per bimbi che possono correre o arrampicarsi. E poi diciamolo: alcuni dei giochi che dichiarate come accessibili lo sono ben poco... Quindi forse è proprio meglio mostrare come può essere un parco inclusivo. In un parco inclusivo devono essere presenti giochi anche per bambini che usano la carrozzina, bambini ciechi o ipovedenti, bambini con ogni tipo di disabilità! Non 10 giochi classici assolutamente inaccessibili a bambini con disabilità motoria + un'altalena per carrozzine o un pannello con il gioco del tris.
E magari ci date una mano a spiegare che i parchi inclusivi prima di tutto devono essere accessibili! Un gioco con rampa di accesso posato su prato non è un gioco inclusivo e non rende inclusivo il parco, chiariamolo una volta per tutte! E un parco realizzato su sabbia, ghiaia, prato o terra non è un parco inclusivo! D'altra parte noi vi offriamo un bel servizio visto che la pagina dedicata alle aziende che vendono giochi inclusivi è una delle più visitate, (più di 11.000 visualizzazioni), quindi pensateci bene prima di pubblicizzare prodotti che non permettono ai bambini con disabilità di giocare perché stiamo parlando di un diritto, quello al gioco, dei nostri piccoli cittadini. Se ve lo state chiedendo: sì, stiamo aspirando al premio annuale che viene assegnato alle mamme più rompiscatole verso aziende e amministrazioni comunali riguardo i parchi inclusivi e vi possiamo assicurare che lo vinceremo noi :-P


Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com