14 giugno 2016

Pontirolo: installata la giostra per diversamente abili

Pontirolo Nuovo, (Bergamo). Presso il parco di Via Verdi è stato installato un gioco finalizzato al divertimento dei più piccoli diversamente abili. Si tratta di un'altalena capace di far salire e dondolare direttamente le sedie a rotelle. L'installazione del gioco era stata domandata a gran voce dal consigliere di minoranza Alessandro Vigentini. "Sono molto contento del fatto che anche Pontirolo possa essere, ancora di più, un paese sensibile all'eliminazione delle barriere architettoniche."
Per leggere la notizia completa clicca qui: Pontirolo : installata la giostra per diversamente abili, Vigentini :"E' diritto al sorriso"
Eliminazione delle barriere architettoniche significa anche e soprattutto realizzare un vialetto che permetta alle carrozzine di raggiungere con facilità l'altalena...
Siamo pignole, spesso rompiscatole, ... Quando leggiamo queste notizie pensiamo: non era meglio installare qualche gioco che potesse essere utilizzato da tutti i bambini contemporaneamente? Ad esempio una giostrina girevole su cui tutti i bambini possono salire insieme e girando, sorridendo, guardandosi in viso, magari si domandano a vicenda: "tu come ti chiami?"
Inclusione significa questo: inserire una persona in un gruppo esistente. Dare la possibilità a qualcuno di far parte dello stesso gruppo. Fino a pochi anni fa ai bambini con disabilità era vietato il parco giochi. Non esistevano giochi che loro potessero utilizzare e quindi non frequentavano i parchi. Oggi la sensibilità verso questo problema è cresciuta, sono nati i parchi inclusivi, le ditte che vendono giochi offrono tante strutture di facile accesso anche a bambini con disabilità motorie e sensoriali.
Giochiamo insieme sullo stesso gioco! Installare un'altalena per carrozzine significa permettere a un bambino che usa la carrozzina, (e non ad altri bambini con disabilità diverse), di poter dondolare da solo. Noi, lo continueremo a sostenere all'infinito, non consideriamo questo gioco per nulla inclusivo. Non siamo contrarie all'installazione, questo gioco può essere presente in un parco, ma il pensiero principale, se vogliamo dare la possibilità a un bambino con disabilità di giocare al parco con gli amici, deve essere per:
- abbattimento totale delle barriere nel parco;
- installazione di giochi accessibili al maggior numero di bambini possibile, compresi bambini con disabilità. Giochi utilizzabili da tutti i bambini.

Firmato: le rompiscatole Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com