19 giugno 2016

Aielo del Sabato: Antonio e l'altalena

Aiello del Sabato, (Avellino): inaugurata la nuova altalena per disabili. Antonio ha realizzato il suo sogno.
Una vita in carrozzina ma tanta voglia di volare. Anche solo con la fantasia, sorretto dalla leggerezza di un altalena che la SMA, (atrofia muscolare spinale), gli aveva impedito di utilizzare.
Ci racconta Sebastiano Gaeta, vicesindaco di Aiello: “I genitori di Antonio sono dei miei cari amici. A novembre scorso a Roma, in occasione di un ricovero in ospedale, Antonio aveva giocato su un'altalena per carrozzine e, dopo aver visto il video, decisi che un'altalena simile ci voleva anche ad Aiello".
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.ottopagine.it/av/attualita/81849/l-altalena-di-antonio-bambino-disabile-che-ora-puo-volare.shtml


Vicesindaco Sebastiano Gaeta noi di Parchi per Tutti la ringraziamo per la sensibilità ma le lanciamo una grandissima sfida: realizzare un piccolo parco giochi inclusivo ad Aiello del Sabato! Un parco privo di barriere architettoniche dove i bambini che usano la carrozzina possano muoversi con facilità e in autonomia, un parco con giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Di questi giochi ce ne sono davvero tanti, l'importante è realizzare un buon progetto. In un parco inclusivo si possono installare labirinti con pannelli ludici che, in quanto posizionati a livello del terreno, sono accessibili a tutti. In un parco inclusivo si possono installare sabbiere o piste per biglie o automobiline sopraelevate che permettono il gioco anche a chi è seduto in carrozzina. In un parco inclusivo si possono installare altalene a cestone o con seggiolino dotato di schienale e protezioni laterali che permettono a bambini che possono essere trasferiti dalla carrozzina di dondolare accanto ad altri bambini. E poi ancora tubi parlanti, (un gioco simile al telefono senza fili), o un galeone che permettono a due o più bambini di giocare insieme. Insomma l'offerta è davvero vasta e avere un parco giochi inclusivo nella propria città è un grandissimo vanto e segno di grande sensibilità verso il diritto al gioco.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com