10 maggio 2016

CONCORSO FOTOGRAFICO – SPAZI EDUCA(T)TIVI

Il protagonista del concorso è lo spazio esterno di gioco, in particolare quello educativo, inteso come luogo di incontro, scambio, interazione, educazione civica, formazione e crescita. L’obiettivo del concorso è quello di riportare l’attenzione su spazi ludici spesso trascurati, fornendo punti di vista diversi, idee di intervento, nuovi orizzonti e prospettive.

In particolare si vuole “giocare” sul contrasto tra spazi Educat(t)tivi e spazi Educativi, child friendly, attenti a formare le generazioni del futuro all’insegna del reciproco rispetto, della curiosità e della voglia di confronto aperto con gli altri.

La fotografia diventa mezzo espressivo propositivo, vero e proprio strumento progettuale in grado di innescare un virtuoso processo architettonico e di coinvolgimento sociale.

Promotore
Architettura Senza Frontiere Piemonte Onlus: si occupa di progetti di cooperazione e sviluppo in Italia e all'estero. Asf porta avanti un progetto presso il plesso scolastico Albert Sabin, sito in Barriera di Milano, nella periferia Nord di Torino, articolato in laboratori di arte, gioco, orticoltura, ricerca, e, infine, riqualificazione degli spazi esterni, attualmente poco utilizzati e degradati. Il progetto è dedicato a Giulia Marchisio.

Partecipazione al concorso
La partecipazione è aperta a tutti. La partecipazione è gratuita.

SCADENZA 30 GIUGNO 2016

Premi
La selezione delle immagini avverrà a giudizio insindacabile della giuria.
Primo premio: 2000€
Premio Giuria Giovane: la fotografia premiata dalla giuria composta dai bambini della scuola Sabin sarà l’immagine simbolo nelle locandine del progetto Courtyard Playground.

Per leggere la notizia completa clicca qui: http://asf-piemonte.org/concorso/
Regolamento concorso: http://asf-piemonte.org/wp-content/uploads/2016/04/concorso-fotografico-Asf-Piemonte_1-4-2016-1.pdf


Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com