5 settembre 2015

CERPA Il divertimento fa rima con inclusione!

Tre seminari con il Cerpa - Il divertimento fa rima con inclusione! 

Quando parchi, giardini e divertimento fanno rima con inclusione: saranno tre le iniziative del CERPA Italia Onlus che in autunno affronteranno questi temi.


Ad aprire il ciclo di eventi sarà "A.A.A. Cercasi divertimento per tutti: buone pratiche e potenziali clienti", un convegno che si svolgerà il 16 ottobre a Leolandia (Bergamo); i temi trattati saranno:
- Tempo libero, necessità o desiderio? Un diverso rapporto con il tempo e il godimento ricavato per ritemprarsi e accrescere la conoscenza di sé e di sé con gli altri.
- Clienti o fruitori? Conoscerli per creare l'offerta di divertimento e l'ambiente inclusivo.
- Analisi ci contesto, il territorio e il parco: raggiungibili e trasporti, ricettività e ristorazione, offerta turistica: gli itinerari oltre il parco; accoglienza dei luoghi e del personale, offerte di divertimento e intrattenimento dedicate e la loro comunicazione.
- Accessibilità e sicurezza: ricettività e ristorazione, servizi igienici, pronto soccorso, area eventi, mobilità interna al parco.
- Ricerca ed esperienza sulle "giostre accessibili": il metodo di ricerca e i risultati; i prodotti e il produttore di giostre; la gestione e il gestore di giostre; le linee guida.

Il secondo appuntamento, che si terrà entro la fine del 2015 a Bologna, è "Molteplicit(t)à: I giardini urbani", il seminario regionale organizzato dal CRIBA Emilia-Romagna.
I temi trattati saranno:
- Gli e le abitanti. Conoscerli per realizzare un giardino inclusivo.
- Verde urbano, Verde di vicinato e relazione con il contesto.
- Relazione con la strada: mobilità lenta, mobilità ciclo-pedonale.
- Accessibilità e sicurezza dei giardini, dei giochi e dei servizi presenti.
- Partecipazione dei/delle cittadini/e al progetto e alla manutenzione: qualità relazionale con i luoghi e con gli altri.
- L'offerta del mercato italiano sul versante "prodotti-fruibili".
- Casi di progettazione e realizzazione esemplare: non il solito giardino.

Concluderà il ciclo di seminari, nella primavera 2016, "Parchi didattici tematici" che affronterà i seguenti temi:
- Città e natura, quale rapporto. Natura ricreata: parchi tematici. Natura trovata: conservazione ed interventi.
- Dopo la Carta di Norcia
- I fruitori. Conoscerli per creare un parco inclusivo.
- Mobilità e trasporti di contesto.
- Servizi del parco: ricettivi, ricreativi, alla mobilità interna, igienici, di soccorso.
- Il parco oltre il tema: percorsi interni, aree sosta, area eventi, area didattica, area giochi, percorsi salute, ecc.
- Comunicare "il parco".
- Sistema parco: casi esemplari.

Maggiori informazioni sui programmi dei tre seminari verranno fornite dopo le vacanze estive.
Fonte della notizia: http://www.cerpa.org/index.html?pg=28&id=554

CERPA: II Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell'Accessibilità, CERPA Italia, associazione Onlus, ha lo scopo principale di contribuire alla promozione della cultura dell’inclusione sociale, contrastando la discriminazione e la marginalizzazione di qualsiasi individuo, al fine di migliorare la qualità di vita, l’accessibilità, fruibilità ed usabilità degli ambienti.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com