21 gennaio 2015

La Calamita Onlus

Riceviamo e pubblichiamo la presentazione di un'Associazione che si sta occupando di un progetto che comprende un parco giochi inclusivo che verrà realizzato a Fucecchio, (Firenze)
L’Associazione di volontariato “La Calamita onlus” nasce dall’impegno di un gruppo di persone attive nei vari servizi della Parrocchia di Santa Maria delle Vedute di Fucecchio, in provincia di Firenze, come catechisti, animatori e  volontari, che hanno percepito la necessità di avere, nella propria città, uno spazio di aggregazione, di scambio di idee e di socializzazione, che coinvolga persone di ogni nazionalità e di ogni fascia d’età. 
L’Associazione persegue lo scopo di solidarietà sociale e, per questo, intende svolgere attività di animazione e formazione giovanile, programmare eventi culturali e ricreativi per giovani ed adulti, organizzare attività ludiche, teatrali e musicali.
Il Centro di Aggregazione La Calamita sorgerà su un terreno di circa 1.500 mq che è stato acquistato nel mese di ottobre 2013.

La parte più considerevole del Centro sarà il Parco giochi, costruito nel giardino che circonderà la struttura, destinato ad avere giochi per bambini abili e disabili. I giochi non saranno posti solo all’esterno del Centro ma anche  all’interno. Il “parco giochi” sarà recintato e video sorvegliato. Il Parco giochi che circonderà il centro La calamita sarà un parco, unico in Toscana e tra i pochissimi in Italia, con attrezzature adatte sia a bambini abili che disabili. 
I dati relativi alla disabilità dei bambini e degli adolescenti, riportati dall’ISTAT, che si riferiscono all’ambiente scolastico, attestano infatti che dei circa 78.000 disabili (pari ad un 2,8% del totale) della scuola primaria e dei circa  61.000 (pari al 3,4% del totale) della scuola secondaria di primo grado, soltanto poco più del 50% prende parte ad attività extrascolastiche e solo il 16% partecipa ai campi scuola. Occorre considerare anche, come riporta l’ISTAT, che la spesa per la sanità pubblica in Italia risulta inferiore rispetto a quella di molti altri Paesi europei; da ciò derivano gli scarsi investimenti soprattutto nell’ambito di condizioni patologiche croniche che non richiedono degenze ospedaliere ma una maggior attenzione al benessere generale dell’individuo, soprattutto se si tratta di un bambino. Questa situazione, che si riflette anche sul nostro territorio, suggerisce la necessità di costruire un luogo adeguato ad accogliere le esigenze dei bambini e degli adolescenti disabili, affinché vivano le proprie esperienze e condividano gli stessi giochi con i bambini abili. 
Come sostenere il progetto
•  Diventare volontario dell’associazione
•  Organizzare piccoli eventi per la raccolta di fondi
•  Bomboniere Solidali
Ricordare un momento importante della vita, con un gesto solidale.
•  Donare il 5 per mille con la seguente modalità: 
1. compilare la scheda CUD, modello 730 o Unico 
2. firmare nel riquadro indicato come "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale" 
3. indicare nel riquadro il codice fiscale dell’associazione 91039690481
La destinazione del 5 per mille non modifica l'ammontare dell'imposta. Le scelte della destinazione del 5 per mille e dell'8 per mille sono tra loro indipendenti. 
•  Campagna “Adotta una zolla”
Con questa campagna si stanno raccogliendo i fondi per l’acquisto del terreno su cui sarà edificato il centro di aggregazione e il parco giochi. 
La donazione richiesta per ogni zolla è di 50,00 euro. Al donatore sarà consegnato un piccolo tassello di prato artificiale. Il tassello sarà poi inserito in un grande plastico esposto all’interno della Chiesa di Santa Maria delle Vedute di Fucecchio. 
Una volta riempito il plastico di zolle, la raccolta fondi per l’acquisto del terreno sarà finalmente terminata. I nomi di tutti i donatori saranno poi inseriti su di una bacheca posta all’ingresso del nuovo centro di aggregazione. 
•  Campagna “Una giostra per tutti”
L’altra campagna attiva è la raccolta fondi per l’acquisto delle giostre. Le giostre, tutte in alluminio e appositamente realizzate per far giocare insieme bambini abili e disabili, saranno poste intorno al Centro di aggregazione. Sono state scelte cinque giostre di piccole dimensioni e una di più grandi che coprirà un’area di 180 mq. Il costo medio di una giostra di piccole dimensioni è 3.500 euro, il costo della giostra più grande, il “castello” è di 30.000,00 euro. Ai donatori si chiede di aderire alla campagna donando una giostra di piccole dimensioni o una somma non inferiore ai 3.000 euro a copertura delle spese per l’acquisto della giostra “il castello”.
Per tenervi informati sulle nostre attività visitate il nostro sito web: www.lacalamitaonlus.org e la pagina facebook La Calamita Onlus

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com